So che non si va in vacanza il mese prima di Natale, ma… non ho fatto pausa durante le famose ed agogniate vacanze estive, un modo carino per dire che ho lavorato anche ad agosto, ecco.
Per cui in barba alla mia agenda che pareva vuota – di sicuro qualcuno aveva scritto appuntamenti con l’inchiostro simpatico, perché ora non so più da che parte voltarmi – ho prenotato un volo per andare a trovare amici in Spagna. Non essendomi portata il pc portatile per aggiornarvi giorno per giorno vi beccate il mega racconto adesso (magari suddiviso in un paio di post, così vi stresso di meno).

Sta di fatto che la mia settimana di vacanza è stata trascorsa sulla Costa del Sol e sono stata così fortunata che anche a metà novembre ho trovato le temperature che ci sono normalmente in primavera.
Come campo base avevo Almuñecar città a metà tra la montagna ed il mare, il che significa salite , salite, salite e discese. Chissà perché le discese sono sempre meno…
Comunque, dopo un numero imprecisato di salite si arriva al Castello di San Miguel, dove la vista è innegabilmente meravigliosa.

Almunecar-071115-2071

Castello SAn Miguel, Almuñecar, Spagna, Costa del Sol

Castello San Miguel, Almuñecar, Spagna, Costa del Sol

La parte vecchia di Almuñecar è a dir poco caratterizzata da un’infinità di case bianche con finiture colorate che variano dai verdi agli azzurri passando per i rossi ed molti altri colori caldi.

Almuñecar, Spagna, Costa del Sol

Almuñecar, Spagna, Costa del Sol
Senza contare che di sono amici degli alieni, ma quelli buoni.

Almuñecar,

Poi, c’è un uomo per cui nutro un rispetto folle ed incontrollato. L’uomo che possiede la casa-barca!
Nel senso che è casa sua e non è una barca piazzata lì in mezzo alla strada, una costruzione in muratura a forma di nave, completa di ancora, pennone, oblò, poppa e prua con un ponte pieno di roba utile e inutile da marinaio. Il mio prossimo obiettivo nella vita è dormirci almeno una volta!
Almuñecar, casa, Costa del Sol

Almunecar e dintorni-121115-2607

Non sono riuscita a conoscere il proprietario, in compenso per via di manghi e dita abbiamo fatto conoscenza della vicina di casa che in dieci minuti è riuscita a raccontarci tutta la sua vita, quella dei suoi antenati e della sua progenie senza dirci mai il suo nome, ma questa è un’altra storia.

Invece vicino casa si poteva fare una passeggiata all’ombra di un’acquedotto romano.

Almuñecar, acquedotto romano, Costa del Sol

Almuñecar, acquedotto romano, Costa del Sol

C’erano – e spero ci siano ancora – degli intrepidi o giù di lì…

Almuñecar, acquedotto romano, Costa del Sol

La luce al tramonto è magica

Almuñecar, acquedotto romano, Costa del Sol

Almuñecar, Costa del Sol

Almuñecar, Costa del Sol

 

Almuñecar, Costa del Sol

Almuñecar, Costa del Sol

Prossima puntata Granada e altre cittadine.

 

 

Posted by:Floriana

Sono un fotografa professionista e mi occupo di fotografia commerciale e di ritratto, nel tempo libero fotografo cose, sogni e desideri.

2 thoughts on “ Le mie vacanze in ritardo ”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.